Le nostre recensioni · Libri · Parole

Mio fratello rincorre i dinosauri, recensione

Hai cinque anni, due sorelle, due genitori amorevoli e desidereresti tanto avere un fratello con cui giocare. In una sera come le altre, i tuoi genitori ti annunciano che molto presto il tuo desiderio si avvererà. Tu sei entusiasta della notizia appena ricevuta, ma sei ancora più contento perché ti hanno detto che tuo fratello sarà speciale, che sarà un “supereroe”.

Quando nasce, a poco a poco capisci che sì, è diverso dagli altri, ma che i superpoteri proprio non li ha. Crescendo scopri le prime problematiche di tuo fratello e comprendi il significato dell’espressione “Sindrome di Down”, così il tuo entusiasmo si trasforma in rifiuto o addirittura in vergogna.

Passano gli anni e arriva il momento di scegliere la scuola superiore insieme al tuo migliore amico Vitto. All’open day di una scuola tu ti innamori perdutamente di una ragazza, Arianna, che potrebbe essere la tua futura compagna di classe. C’è soltanto un problema: devi convincere i tuoi genitori a mandarti proprio in quella scuola. A cena la decisione definitiva sarà presa tramite una votazione e l’ago della bilancia sarà proprio il “supereroe”: sarà tuo fratello Giò infatti a dare l’ultimo voto decisivo

Ci sei quasi, ti manca l’ultima tappa prima di stare in classe con Arianna: convincere il tuo amico Vitto. Gli proponi una sfida: il primo che raggiunge i dieci canestri sceglie la scuola in cui andare. La vinci e senza pensarci due volte scegli la scuola in cui va Arianna.

Quando comincia la scuola tu sei terrorizzato all’idea di far scoprire a tutti ma soprattutto ad Arianna che in famiglia hai un fratello con la sindrome di Down, quindi ti inventi di aver perso un fratello otto anni fa.

Un giorno vieni a scoprire che tuo fratello ha creato un canale YouTube dove pubblica video di te che dormi, oppure dove mostra la casa. Così mandi a casa tua una lettera contro le persone con sindrome di Down e contro i video che essi fanno. Inizialmente la tua famiglia non ci bada molto e tuo fratello continua a fare video e postarli. Passano i giorni e le tue lettere iniziano a diventare cattive, poiché inizi a insultare il tuo stesso fratello.

Qualche settimana dopo la tua classe decide di partecipare a una manifestazione dedicata alle persone affette dalla sindrome di Down; così sei costretto a raccontare tutto: la verità di un fratello con la sindrome di Down, le lettere mandate da te e soprattutto il motivo per il quale non lo hai detto ad Arianna, la vergogna di avere un fratello Down.

Passano i giorni e tu inizi a capire quanto sei stato idiota a nascondere tuo fratello solo per un’alterazione di un cromosoma. Finalmente tu e Giò vi ritrovate come fratelli, come eravate sempre stati, anche se confinati da una stupida barriera: la sindrome di Down.

Questa è la storia di Giacomo e Giovanni, due fratelli che hanno saputo riscaldare il cuore di molti lettori e lettrici con il famosissimo libro Mio fratello rincorre i dinosauri scritto da Giacomo Mazzariol nel 2015 e pubblicato il 26 aprile 2016, con oltre 250.000 copie vendute.

Quindi… lo sapete che le persone affette dalla sindrome di Down possiedono un cromosoma in più?

Giulia Iseni e Nicole Tescaro, 3B

Le nostre recensioni · Libri

Recensioni… da copertina!

Nel corso estivo ci siamo divertiti a sperimentare la tecnica del “tutto in una pagina” per recensire libri (soprattutto), film e serie tv direttamente sulla copertina/locandina. Sono nate così le nostre “RECENSIONI DA COPERTINA”!

  1. Allan Stratton, La casa dei cani fantasma

2. Luigi Garlando, Vai all’inferno Dante!

3. Siobhan Down, Il mistero del London Eye

4. Shane Peacock, L’occhio del corvo

5. Nicoletta Borlotti, La bugia che salvò il mondo

6. Paola Caridi, Geusalemme

7. John Grisham, L’indagine

8. Antoine de Saint-Exupéry, Il piccolo principe

9. Dino Buzzati, La famosa invasione degli orsi in Sicilia

RECENSIONI FILM/SERIE TV

Film: Super size ME 2

Serie tv: My hero Academia