Parole

Perché un blog?

Obiettivo blog

Noooo, è lunedì, dobbiamo tornare a scuola, ah no, è virtuale. Ma scuola vera o no rimane il fatto che ci siamo noi e il blog a accompagnarvi!

 Siamo tornati a farvi passare il tempo, distanti, ma uniti

 Siamo studenti della Manara che si sono offerti di fare parte del team che lavora sul blog, aiutati e diretti dai prof Lacchini e Pipitone. 

Abbiamo ricostituito una nuova redazione con nuovi ragazzi e abbiamo aggiunto alcune categorie in cui saranno suddivisi gli articoli del sito. Troverete principalmente  sei sezioni: un blog per amico, parole, recensioni, finestra sul cortile, portatori di memoria e TG, gioco/quiz.

Da questo momento cercheremo di condividere più contenuti possibili, facendo in modo che almeno in alcuni di essi ciascuno possa trovare qualcosa che lo interessi. 

Le nostre novità:

  • Il TG: si parla delle novità che riguardano la nostra scuola, ma ci sarà anche modo di divertirsi!
  • Un blog per amico: ricette, lavoretti e tanti altri passatempi
  • La finestra sul cortile:  cosa si vede dalla nostra finestra /balcone
  • Recensioni:  libri, film, album musicali e chi più ne ha più ne metta!  La cosa che ci piace più fare sono le recensioni. Vedrete che consigli meravigliosi vi daremo!
  • Parole: in questa grande categoria troverete un po’ di tutto. Pensieri, idee, riflessioni….
  • Portatori di memoria: vi parleremo di pensieri, ricordi e storie che ci aiuteranno ha tenere sempre viva la memoria.
  • Gioco/quiz-pubblicità: ci divertiremo. E a i quiz che mettono alla prova la nostra intelligenza!

Insomma, ce ne sarà per tutti o gusti!

E abbiamo anche una mascotte!  WOOKIE!

Digitalizzato_20200414-1239_page-0001

La finestra sul cortile

Poesie in quarantena

Di Bianca Baratto

Certe volte, quando il lockdown era ancora stretto, mi venivano in mente delle poesie. Mi affacciavo alla finestra e vedevo una Milano deserta. Tutto ciò suscitava in me un grande senso di vuoto e di desolazione, ma in fondo era anche un po’ suggestivo.

Ecco qui di seguito alcune delle poesie che ho scritto.

12 aprile 2020

Finestre di morte

finestre di prigione

finestre di case

finestre buie

finestre condensate

finestre bagnate di lacrime

di un’anima in pena

*

13 aprile 2020

Un fiore da solo

nella brezza autunnale

viene portato via

*

22 aprile 2020

Aria di primavera

aria fresca

che mi scompiglia i capelli

che porta gioia

e speranza,

la primavera

e la sua brezza

*

5 maggio 2020

La luna svetta

in cielo

sopra tutti noi

e ci comanda

come un unico popolo

Le nostre recensioni

Una mamma per amica

Di Giulia Rancilio

Il titolo originale della serie è Gilmore Girls. Narra di Lorelai Gilmore, una donna americana che ha avuto a 16 anni la figlia Rory. Scappata dalla casa dei suoi genitori, Lorelai vuole diventare autonoma e crearsi una nuova vita, in un’altra città, insieme a sua figlia Rory. Madre e figlia si trasferiscono in una piccola cittadina chiamata Stars Hollow, dove Lorelai trova lavoro come cameriera in una locanda. Lorelai ha da sempre avuto problemi di comunicazione con i suoi genitori Richard e Emily e da quando se n’è andata di casa, li vede solo una volta all’anno. Il padre di Rory, Christopher, è figlio di un benestante, ma Lorelai non ha mai voluto sposarlo visto la loro giovane età. Christopher è comunque un padre sempre assente, chiama la figlia di rado e la va a trovare una volta ogni tanto. 

Lorelai e Rory, però, hanno una grande forza:il loro rapporto è particolare, più che mamma e figlia, diventano amiche e si confidano sempre tutto.

La serie mii è piaciuta perchè ti fa commuovere e ridere allo stesso tempo, i dialoghi sono carini. La storia ti coinvolge facendoti immedesimare, proprio per questo la consiglio soprattutto alle ragazze.

Le nostre recensioni

NIGHTMARE-REMAKE

Di Niccolò Cannarozzo

Thriller, horror e drammatico 

Data uscita del remake: 2010

Regista: Samuel Bayer

Cast: Jackie Earle Haley

Trama: Il film racconta dell’incubo di cinque adolescenti il cui sonno è disturbato dai sogni indotti da Freddy Krueger.  Ma non sono sogni come gli altri perché se Freddy ti uccide nel sogno, muori realmente. La saga è stata creata dal genio di Wes Craven.

Commento personale: Qui vi ho messo il remake perchè secondo me vedersi 6/7 film per capire la storia può essere noioso. Secondo me è un bel film, uno di quegli horror non così spaventosi, con una storia bella, diversa dal solito killer o dalla solita casa infestata. “Buonanotte”

Freddy Krueger

Un blog per amico - tutorial

Zucchine alla pizzaiola

Ciao oggi vi voglio dare la ricetta delle zucchine alla pizzaiola senza usare il forno.

Questo pasto sarà semplice da fare ma anche molto nutriente.

INGREDIENTI:

-zucchine (varia il numero delle zucchine da quello delle persone, io ne ho usata 1 per 2 persone)

-pomodori maturi (se volete potete usare la salsa di pomodori se non vi piacciono a pezzi)

-uno spicchio d’aglio

-Olio di oliva

-grana 

-mozzarella

COME SI FA:

tagliate le zucchine a rotelline o ha strisce e tagliate i pomodori a piccoli pezzetti (se non usate la salsa). Poi mettete l’olio in una pentola e fatelo soffriggere. Poi aggiungete i pomodori tagliati e uno spicchio d’aglio e lasciateli per 2/3 minuti. 

Quando sono pronti aggiungete le zucchine e giratele con i pomodori quanto basta per cuocerli bene. Quando sono pronti e cotti togliete l’aglio e aggiungete il grana grattato e la mozzarella.

 Dopo poco si saranno sciolti e avrete delle ottime zucchine alla pizzaiola.

NOTA PERSONALE:

questo piatto quando sarà pronto non sempre ha un aspetto appetitoso ma vi assicuro che invece è molto buono!

Parole · Un blog per amico - tutorial

La pastiera, una torta di famiglia

Mia mamma dice che esiste una ricetta per la pastiera per ogni famiglia campana. Questa è la ricetta di mamma, cioè della nostra famiglia.

La pastiera è composta da un guscio di pasta frolla e un ripieno a base di ricotta e grano cotto. Ed il gusto cambia molto a seconda dei profumi che si usano. Mamma usa questi, ma diremo “quanto basta”, perché la quantità dipende dai gusti.

Ingredienti

Frolla:

due tuorli e un uovo intero, 500 g di farina 00, 250 g burro o strutto,200 g zucchero, un pizzico di sale, scorza di limone grattugiata qb

Ripieno:

1 barattolo di grano cotto

1 cucchiaio di burro o strutto

2 dl di latte

800 g ricotta di pecora

700 g zucchero

7 uova interi e 3 tuorli

Arancia e cedro canditi, una confezione

1 fiala di aroma di fior d’arancio

Cannella qb

Scorza di Limone e/o arancia grattugiata qb

Zucchero a velo per decorare

Impastare gli ingredienti della frolla, lavorare il meno possibile e mettere in frigo a rassodare.

FOTO 1

In un pentolino versare il grano, il latte e il burro fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso. Raffreddare.Versare in un recipiente capiente uova, ricotta e zucchero e frullare. Aggiungere poi tutti gli altri ingredienti, compreso il grano raffreddato.

FOTO 2

Stendere la frolla, versare il ripieno, ed infine coprire con della strisce di frolla a formare una griglia a maglie larghe.

FOTO 3

In forno a 180 gradi per 40 minuti. Ma ognuno conosce il proprio forno… la frolla dev’essere cotta.

FOTO 4

Una volta fredda cospargere di zucchero a velo.

FOTO 5